24 feb 2009

BASILICATA. Bella Scoperta!

,
Il video promozionale sulla Basilicata. CAsting: La Ricotta Share

20 feb 2009

Omaggio all'amore

,
OMAGGIO ALL'AMORE Benigni recita Oscar Wilde Amore nel senso puro ed originario. Amore non inquinato dalle paure. Un Amore che si nutre di se stesso, prendendo forza dalla sua energia; un amore immortale. Share

11 feb 2009

L'inverno delle montagne lucane

,
L'incanto dell'inverno sulle montagne lucane (Sirino e Volturino). Un racconto intessuto di luci e nebbie, un tramonto fra ghiacci scintillanti e pinnacoli di roccia. http://www.youtube.com/watch?v=M7K6Juk8KQY Share

Tra due laghi

,
Videoclip ambientato tra i due laghi di Pietra del Pertusillo e Laudemio, quest'ultimo all'ombra del maestoso monte Sirino, in Basilicata Share

Acque Lucane: la diga del Pertusillo

,
Negli anni Sessanta, quando fu sbarrato il corso dell'Agri, nacque il lago del Pertusillo. Quest'opera di alta ingegneria idraulica ha un'altezza di 100 metri ed una struttura ad arco gravità. La sua realizzazione ha dato vita ad un invaso di 155 milioni di metri cubi d'acqua in grado di rispondere ad esigenze diverse quali la produzione di energia elettrica e l'irrigazione di trentacinquemila ettari di terreno. Lungo le sponde, il comune di Spinoso ha realizzato un asse attrezzato con soste di ristoro ubicate in suggestive vallette e dotate di attrezzature quali campi da bocce, barbecues, tavoli ecc.; in c.da Ficarella è stata inaugurata da poco un'oasi di ristoro in una cornice naturale praticamente incontaminata. Il lago è ricco di trote, anguille e carpe e costituisce un'attrattiva per i pescatori non solo locali. http://www.youtube.com/watch?v=zl6wjx5BQLA Share

03 feb 2009

,
Capiamoci subito! Io non sono a favore dei localismi fini a se stessi, secessionismi vari, piccole e grandi comunità. Io sono a favore di un identità culturale, storica, antropolologica, ecc. ecc., all'interno di una più vasta comunità REPUBBLICANA che inglobi le varie diversità e e sviluppi una dimensione sovraterritoriale. Non mi piace l'idea dei leghisti vecchi, del Nord, e dell'ultima ora , del Sud. A me piace l'Italia e mi sento cittadino Italiano. Mi sento anche europeo e sono LUCANO. Sopratutto sono figlio della Madre Terra e fratello di tutti i suoi figli. Premesso ciò a scanso di equivoci, quado si parla di TERRONIA, o dell'Italia del Sud, quel magico mondo mediterraneo, bisogna sapere di cosa si parla. Quando si dice arretratezza atavica, beh, quà io mi incazzo in maniera irreversibile; quando si parla e sopratutto si asserisce qualcosa, bisogna che tali argomenti abbiano un fondamento , almeno un minimo , please! Senza luoghi comuni o i sentito dire. L'arretratezza del sud è il prezzo che si è pagati per avere un nord ricco. Con L'unità di Italia e la contestuale invasione sabauda, molti sono i lati oscuri non raccontati e sono anche molti quelli non oscuri ma che è stato meglio non raccontare. La colpa non è di nessuno ma la complicità è di molti! Ultimamente sull'onda dell'emotività secessionistica-federlista molti scritti sono apparsi. Ma molti sono gli aspetti storici e sociali pre-sabaudiani che sono stati taciuti. Alcuni di questi aspetti sono trattati in questa pubblicazione che ho scovato in rete: «LA STORIA PROIBITA - Quando i Piemontesi invasero il Sud» di Carmine Colacino, Alfonso Grasso, Andrea Moletta, Antonio Pagano, Giuseppe Ressa, Alessandro Romano, Maria Russo, Marina Salvadore, Maria Sarcinelli - Controcorrente 2001] Chiaramente si può anche essere d'accordo ma l'aspetto fondamentale è che le cose bisogna saperle. Share