26 giu 2010

La Madonna nella Barca (Tramutola, PZ)

,

Tramutola
Uno, due e tre spari.
E' quasi buio, circa le 20 e 30, quando la Madonna dei Miracoli esce dalla chiesa Madre su una barca di fiori, lunga circa sei metri, illuminata dall'interno. Immensa è la folla, fuori al luogo sacro. Tanta è che il servizio d'ordine a stento riesce a contenere. Molti sono giunti, anche da fuori Regione, per assistere alla ultracentenaria processione della “Madonna nella barca”. “Unica e suggestiva” nel suo genere, la cui devozione trae origine dall'esperienza drammatica vissuta da alcuni emigranti tramutolesi in America. La statua
della Madonna è trasportata su una barca di rose, probabilmente a ricordare la devozione degli emigranti che a questo mezzo di trasporto affidavano le loro speranze per un futuro migliore. Ed è al suono di canti mariani, ed in un clima di profonda spiritualità e partecipazione che la statua della Madonna viene trasportata per le vie del centro storico del paese. A sostenerla, a spalle, una ventina tra giovani e adulti. Ad attenderla nel percorso del borgo antico, tra i vari rioni, composizione di rose e striscioni “Ave Maria Tramutola ti onora”. Lungo il percorso l'emozione è tanta ed il piccolo paese per questa grande festa, ha cambiato aspetto, circondato da un atmosfera sublime. Ogni angolo, circondato da fiaccole e fiori. Una comunità che nasce e cresce con questo culto verso la Vergine Maria.
La festa religiosa più solenne è collegata ad un avvenimento miracoloso. La tradizionale processione che si tiene il 17 maggio celebra infatti la Madonna dei Miracoli. «In un altro 17 maggio, quello del 1853 - si legge sul sito on line del Comune - la processione venne organizzata per invocare la pioggia, dopo che un periodo di siccità stava compromettendo la fertilità delle campagne. I testimoni presenti quel giorno giurarono di aver visto la statua della Madonna indietreggiare da sola, mentre i portatori “sentivano sospingere indietro da una virtù sensibile”. Questo fatto si ripeté 5 volte, in 5 punti diversi del paese. Dopo la processione, quando la statua era già stata riposta in chiesa, sul suo petto apparve una fiammella di un acceso color rosso. Il pomeriggio del giorno seguente la pioggia, tanto invocata, fece finalmente la sua comparsa. Da quell'anno il 16, quando le strade del paese ospitano la fiera e il 17 maggio sono per Tramutola giorni di festa.
L'ultima domenica di maggio, ancora nel nome della Madonna dei Miracoli, si svolge la particolare processione della Madonna nella barca ». Ad organizzare la manifestazione, la Parrocchia Ss Trinità, l'amministrazione comunale e la Pro loco che attraverso una nota stampa fa sapere che vuole inserire la manifestazione ''tra quelle di rilevanza regionale'', sottolineando che ''i pellegrini e i turisti che vi hanno assistito hanno sempre riportato delle forti emozioni''.
Angela Pepe - Il Quotidiano della Basilicata



Da leggere: FESTE RELIGIOSE IN BASILICATA Share

1 commenti: