12 nov 2010

I vini da non perdere in Basilicata

,
L'autunno è il periodo strano e straordinario; i colori assumono toni accesi, le giornate diventano intime e la terra offre sapori nuovi. Olio, castagne, funghi ( chiedete a Naturalmente Pollino)ma sopratutto vino. Il vino bevanda immortale e sempre più affascinante che anche in Basilicata ha i suoi pregi e segreti. Parlo dell'antico Aglianico, del Grottino di Roccanova, del DOC di Matera, dei vini più familiari e personali del metapontino,conosciuta in antichità come Enotria" terra del vino", con i quali vini mi sono sempre confrontato. Ricordo i tempi della vendemmia,
e saprei riconoscere l'odore della fermentazione in una cantina e nutro sempre grande rispetto per il giorno di San Martino.
Un enologo e gastronauta, Luciano Pignataro, in una rubrica del suo wineblog (segui su FB), suggerisce una serie di vini lucani assolutamente da non perdere.

 I vini da non perdere  in Basilicata:
Share

1 commenti: